Comune di Borso del Grappa

P.I. - Piano degli Interventi


Il Piano di Assetto del Territorio (PAT) del Comune di Borso del Grappa è stato approvato in data 18/09/2013 in sede di Conferenza dei Servizi, ratificato dalla Giunta Provinciale di Treviso con delibera n. 417 del 07/10/2013.


L’Amministrazione Comunale con deliberazione del Consiglio Comunale n. 14 del 30 marzo 2015 ha adottato, ai sensi e per gli effetti dell’art. 18, comma 2 della legge regionale 23 aprile 2004, n. 11, il primo Piano degli Interventi (P.I.).

Con deliberazione n. 59 del 26 novembre 2015 il Consiglio Comunale ha approvato il primo Piano degli Interventi (P.I.) stabilendo, in riferimento alle osservazioni appartenenti al gruppo B – Osservazioni non pertinenti in quanto comportanti nuove modifiche rispetto al Piano degli Interventi (P.I.) adottato, la ripubblicazione con l’eventuale possibilità di riproporre nuove osservazioni sulle stesse, demandando ad un successivo provvedimento per la definitiva approvazione del Piano”. L’approvato Piano degli Interventi (P.I.), assieme al vigente Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.), costituiscono il Piano Regolatore Comunale (P.R.C.).

Con deliberazione n. 58 del 26 novembre 2015 il Consiglio Comunale ha inoltre approvato l’Atto di Indirizzo criteri perequativi per il Piano degli Interventi previsto dall’art. 37 delle Norme Tecniche del Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.) e dall’art. 6 delle Norme Tecniche Operative del Piano degli Interventi. La perequazione dovuta al Comune verrà applicata a tutti gli ambiti del Piano degli Interventi (P.I.) che hanno determinato nuova capacità edificatoria (nuove zone di espansione dell’edificato, nuove capacità edificatorie nelle zone di urbanizzazione consolidata ed in quelle di edificazione diffusa, ampliamento di attività produttive in zona impropria), che hanno determinato la possibilità di cambio della destinazione d’uso di edifici non più funzionali alla conduzione del fondo realizzati dopo l’entrata in vigore della legge regionale 5 marzo 1985, n. 24, che hanno individuato aree idonee per interventi diretti al miglioramento della qualità urbana e territoriale, aree idonee per interventi diretti alla riqualificazione e riconversione e quelle ricadenti in ambiti di accordi tra soggetti pubblici e privati.


Con deliberazione n. 2 del 29 marzo 2016 il Consiglio Comunale ha definitivamente approvato il primo Piano degli Interventi (P.I.) in vigore dal 26/05/2016.

Con deliberazione n. 33 del 19 ottobre 2016 il Consiglio Comunale ha preso atto del documento del Sindaco previsto dall'art. 18 comma 1 della L.R. 23 aprile 2004 n. 11 riguardante una prima variante al Piano degli Interventi (P.I.).

Con deliberazione n. 7 del 18 gennaio 2017 il Consiglio Comunale ha adottato la variante n. 1 al Piano  degli Interventi (P.I.) ai sensi dell'art. 18 comma 2 della L.R. 23 aprile 2004 n. 11.

 

Per eventuali chiarimenti rivolgersi all'Ufficio Urbanistica - Edilizia Privata, negli orari di apertura al pubblico.