Provincia di Treviso - Regione Veneto

TARI - Tassa Rifiuti

Descrizione
TAssa  RIfiuti  -  Legge 27.12.2013 n. 147 (Legge Stabilità 2014)
Questa nuova tassa, istituita dal 2014, sostituisce la TARES - TARSU  Tassa raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani.
 
Presupposto della tariffa
Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.
Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e le aree comuni condominiali di cui all'articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
 
Soggetti passivi
Soggetto passivo è il possessore o detentore a qualsiasi titolo di locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.
 
Periodo d'imposta
La TARI è corrisposta in base a tariffa commisurata ad anno solare coincidente con un'autonoma obbligazione tributaria.
 
Soggetto gestore
Il servizio e la tariffazione viene svolto dal Consiglio di BacinoPriula, ente che integra i precedenti Consorzi Priula e Tv Tre, che svolge attività di indirizzo e controllo della propria società operativa Contarina.
Questa Amministrazione Comunale, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 22/04/2014, ha provveduto a recepire il regolamento approvato dall'Assemblea dei Sindaci.
 
Allegati
Regolamento Consortile per l’applicazione della Tariffa corrispettiva per la gestione dei rifiuti urbani
 
 

 
torna all'inizio del contenuto